viernes, 16 de marzo de 2012

KORIN - How an adventure comes to life

Hi everybody. Here is my latest work. I am on the preproduction of KORIN, a character driven adventure movie. Here is the promo with interviews and first images of sketches and locations. Have fun!


With (in order of appearance)

Directed by



Additional photography

Off-line editing


Graphics and colorcorrection

Studio equipment

Additional equipment

Produced by

sábado, 27 de agosto de 2011

EnjoyHD Station ID

Lately I have been working on a station ID for a new HD channel. The task was pretty tough. I had to create from scrath a complete station in less than a month. Is that possible? is the first examples of the graphics I am working on. As soon as possible I will upload logo animations, bump in/out, intros, etc.
All is done in C4D, After Effects and Photoshop.

miércoles, 1 de junio de 2011

DALE PLAY: Cinema4D at last !

Ok so!
Here it is my first work on Cinema4D. I must say it's been quiet a pleasure to work on such an easy, user-friendly software. The integration with AECS5 is perfect, easy, smooth as oil.
Soon I will add some techniques I use to deform my 3d models and text, and how I added lights and color correction in AE.

martes, 15 de marzo de 2011

YERT: Your Environmental Road Trip

It's been a couple of weeks or so that I have been contacted by Mark to create the graphics for this very interesting documentary.
Check this out:

Well, as usual some maps going in here. All the graphics are created in Photoshop and Illustrator. All the animations done in After Effects using mostly Stroke, some camera movements and lights.

Some problems came out due to the HDTV 4:2:2 10 bit uncompressed resolution. The first comp where I created the US map was 1000X7000!!! That comp was then used in a HDTV resolution with a camera moving and following the route.

The route was created using an Ilustrator path on the layer's position. That is a really easy and fast technique to connect a layer to a mask created in Illustrator.
In this case I just could trace the path in Illustrator and later copy that path on the layer's position in AE. It automatically created a motion path with roves keyframes that I could easily modify.

At the end the result it's been kind of quick. Not so quick the rendering though, due to the resolution and the intense use of SHADOWS and LIGHTING.

Check out for more information and latest news on the premiere.

viernes, 21 de enero de 2011

Lantern House Films

Here I am again. Happy new year to everybody.
After spending too much time eating and drinking, I realized I had to stop to survive.
You know how things go here in Italy during holidays, don't you?
Well, with a good luck I had to start a new animation for an Australian production company. It took just a week or so to complete but it was kind of interesting as 2.5D animation.
So basically here I used just Photoshop, After Effects, Particular and Soundbooth.
At least I found a way to stay away from panettoni and cookies.

Lantern House Films from Paolo Martini on Vimeo.

jueves, 2 de diciembre de 2010

Demoreel .11

Hey, so finally here is the new demoreel, version .11.
Unfortunately I wasn't able to use all the new works I did.
Oh well, next time...

Demoreel .11 from Paolo Martini on Vimeo.


It's been a couple of months or so that I was contacted from India to develop a concept for the animation of a title sequence.
Well, the first 9 secs were developed in less than 2 weeks in 3D studio, FumeFx, AE and Particular (of course).
But know I have been requested to change the subject and create a new "movement" from scratch.
This time I worked mostly in 2.5D in AE which seemed to me the best choice having no much time.
Well, here are the first results.

And here is the old "fire" version:

jueves, 11 de noviembre de 2010

Wheel of fortune

While waiting a f**king endless rendering for a cinematographic intro in 2K (oh man, I start to be fed up of this things), I decided to participate to an interesting 5 secs mograph competition. Since it was the last days of october you can imagine what the subject was: the nightmare, of course.
So here it is. It's a small animation I did in five days, in the spare time. Some photoshop, mostly AE, and some 3D studio to animate the final cards.

Wheel of dreams from Paolo Martini on Vimeo.

martes, 19 de octubre de 2010

Time for tutorials

It's been a month or so since I was contacted from to submit a tutorial on some After Effects techniques.
So after a couple of days thinking about what cool feature I could work on, I realized that maybe would have been interesting to check out some 3d camera and expressions stuff in order to give a more cinematografic look to animations.
Here's the result.
And I'm glad to know that it's the most watched and liked of the Vimeo channel. ;)

RampanTV Tutorial - Achieve A More Cinematic Look in AE from Rampant Media Design Tools on Vimeo.

martes, 7 de septiembre de 2010


After so much time I stumbled in my 2003 short movie which took so much effort at that time. Two days of shooting, no budget, good friends and a lot of passion. This was the perfect recepy to try to do something professional.
After all these years I feel kind of melancoly about it. Like a good old friend you don't see in a while.
Well, here it is. Full version, subtitled in english.


Gotica from Paolo Martini on Vimeo.

sábado, 31 de julio de 2010

Human Nature

So hi everybody.
It's been a while since my last post and actually there are some good news to share.

First, due to the high number of foreign friends I thought time has come to write in English.

Second, I started a collaboration with as Trainer in the AE area. So please check out and leave comments.

Third, I am working on a new project that soon will be finished.
An intro for a documentary about drugs and alcohol and how and why they change human behaviour.
I am working with a dark mood and tone here, so check it out soon.
Here some pics:

There's a lot of stuff here going on: displacement map, card dance, starglow, wave...
I think I'll do a tutorial about that.

In short time I'll post the intro which should be about 30 seconds in lenght.
So, keep in touch.

lunes, 24 de mayo de 2010

Tropic of Blood

Posto ora il trailer del film Tropico di Sangue al quale ho lavorato per gli ultimi mesi. Si tratta di una co-produzione americo-francese nella quale spicca come protagonista Michelle Rodriguez, gia' famosa per Avatar, Fast and Furious, Lost.
Il trailer, realizzato in 3 giorni, e' stato rifinito in Final Cut e colorato con Color. Il film e' stato misto 35mm e RED, e nella post ho potuto realizzare anche alcuni lavori in Boujou, 3D studio e FumeFx.

jueves, 8 de abril de 2010


Appena completato il nuovo spot per la Loteria Nacional, un 50” misto on location e motion graphics che ha portato via tre giorni di lavoro.

Anche in questo caso, come in molti altri, i software utilizzati sono stati Photoshop, Illustrator, 3DStudio Max e After Effects, con particolare uso di KeyLight, Trapcode Particular, Looks, Vector Paint e Bezier Warp.
3D Studio e’ stato usato per creare delle semplici animazioni di testo in Extrude. Esportate in RPF, sono state poi compositate in AE.

Illustrator e’ stato molto comodo per importare i tracciati del logo in AE. E’ tecnica molto valida per lavorare con animazioni che necessitano per esempio di distorsioni dello scale, dato che importando tracciati non si perde la qualita’ anche quando le grafiche vengano ingrandite.
Altra utilita’ e’ l’avere automaticamente maschere da animare con Stroke o Trapcode 3D Stroke. Questo spesso snellisce un lavoro che richiede molto piu’ tempo se dobbiamo ricrearle ex novo con il pen tool.
Unico neo e’ il fatto che i tracciati di AE vengono importati come Maschere su un solid layer. E’ necessario quindi controllare come si intersecano tra loro per poter gestire bene i diversi livelli da animare.

Vector Paint e’ stato usato per creare l’effetto scratch sui premi del gratta e vinci. L’animazione e’ del tutto manuale usando il pennello grandezza 40, velocita’ 10. Semplicemente ho dipinto sopra le foto e poi ho impostato la tinta in inverted matte. In questo modo, ogni pennellata fa apparire la foto sottostante.
Il contro di Vector Paint e’ il fatto che non si possano annullare le operazioni. Quindi, per ogni errore di pennellata c’e’ da ricominciare tutto da capo. Meglio quindi fare delle prove.

Creata una Composition per le animazioni (960X480) e’ stata poi inserita nel footage. In alcuni casi si e’ trattato semplicemente di Mascherare il 6X3 alle spalle dell’attrice. In altri casi, ho dovuto bucare un Green Screen con Keylight e ricostruire un pezzi di inquadratura per farlo combaciare nella composizione.

Tocco finale, il CC con Looks. E’ stato aggiunto un po’ di contrasto e di diffusion e ho insistito con curves sui toni rossi.
Il tutto come ho gia’ detto in quattro giorni.
From scratch.

Inutile decantare le lodi del solito Keylight per bucare il verde. Nonostante diverse ombre fastidiose il risultato e' stato ottimo e rapido.

Solo una piccola maschera intorno alla figura e il key e' stato assicurato praticamente con impostazioni base. Solo una aggiunta di un Matte Choker minimo per sfumare i bordi.

viernes, 23 de octubre de 2009

Caliturbo Rica - 30"

Ecco qua le prime schede del commerciale Rica (azienda di produzione succhi e frutta), realizzato completamente in 3D Studio, Realflow e AE CS4.

Devo dire che questo lavoro ha messo a dura prova sia i computer sia la pazienza per i tempi di rendering estenuanti soprattutto per le animazioni dei liquidi. Inizialmente avrei voluto realizzare il rendering con VRay 1.5 con il quale avevo fatto dei test, ma purtroppo data la ravvicinata data di consegna non potevo aspettare 1 ora a fotogramma! Ho dovuto ripiegare quindi su Mental Ray con un Reflection in Raytrace. Il ritultato e' piu' cartoon ma comunque accettabile per lo scopo.

Un'altra programmazione che mi ha ben interessato e' stata quella della realizzazione dell'effetto richiesto dall'agenzia. Si e' trattato di creare un "pop" sul viso dei bambini per simulare una specie di piccola esplosione di sapore. Inizialmente c'e' stata un po' di titubanza su come realizzare tale effetto. Anche in fase di shooting si e' proceduto a mantenere l'azione dei bambini la piu' semplice possibile per poi provvedere ad un rotoscoping preciso e all'applicazione dell'effetto senza intaccare per esempio la cannuccia stessa. Poi mi sono ricordato del Liquify di AE e allora tutto mi si e' reso piu' semplice. Consiglio a tutti di provare vari setting su tale filtro per deformare le immagini in movimento. C'e' anche un ottimo tutorial su

C'e' da dire che la programmazione di Realflow e' stata altrettanto complessa. Avendo un solo biprocessore a disposizione i tempi di rendering delle particelle hanno raggiunto valori stressanti.
Per fare un esempio il calcolo dei tre secondi di animazione di uno splash a risoluzione 50 e 800.000 particelle ha richiesto circa 4 ore per la creazione di una mesh. Se a questo aggiungiamo il rendering delle texture in 3D Studio, beh...facilmente ho superato le 8 ore.

Per fortuna gli altri elementi creati in 3D Studio (frutta, tetrapack, cannuccia) sono stati molto semplici sia nella programmazione che nel rendering. Tutto e' stato renderizzato in formato RPF che e' di gran lunga quello che preferisco per lavorare tra 3D Studio e AE.

Unico neo il solito Realflow, ancora una volta tempi di rendering record. Come in questo caso per il quale tra elaborazione particellare e rendering della mesh texturizzata ci sono volute ben 24 ore.

Molto piu' semplice infine l'impaginazione della scheda finale. In effetti data la velocita' per eseguire il tutto ho preferito animare solo lo shot del packaging in 3D Studio e poi effettuare tutto il lettering in AE, molto piu' veloce. Unica incognita, ancora una volta, lo splash di cioccolata finale che ha dato da lavorare. In questo caso per velocizzare la procedura ho solo cambiato angolazione di camera in 3D Studio ed usato le stesse mesh gia' create per le altre transizioni. In questo modo ho risparmiato il tempo del calcolo particellare e ho dovuto solo effettuare il rendering delle texture. Direi che comunque non si nota che sono gli stessi identici splash.

martes, 14 de julio de 2009

Video musicale "Tu querias mas"

Posto le prime immagini del video musicale appena completato.
Si e' trattato di 3 minuti e 20 di green screen da riempire in meno di 3 settimane.
Il compito e' stato arduo data anche la mancanza di una preproduzione adeguata per questo tipo di prodotto.
Il risultato pero' e' buono soprattutto nelle sequenze di scenografia luminosa, ricreato con 3D Studio e Starglow e Lux per illuminare frame by frame i cantanti.

La scenografia importata da 3D studio e' poi stata inserita in uno spazio 3D di AE, illuminata con Lux su 3 Spotlights differenti per creare le ombre seguendo le luci.

Il key e' stato eseguito con il solito Keylight, ma questa volta senza alcun tipo di problema data la alta qualita' del footage.

Una delle inquadrature che mi ha dato piu' soddisfazione e' stata quella in cui la ragazza si trova sdraiata su un letto di denaro.

Come al solito ho creato la banconota in 3D Studio, usando un plane con Extrude e texture di alta qualita'. Con un Bend ho simulato la banconota che si piega al vento e ho programmato la Rotation per simulare appunto la rotazione. Ho renderizzato 5 banconote con differenti rotazioni e movimenti.

Esportato tutto in RPF, ho importato in AE dove ho utilizzato l-animazione della banconota come Particella di Trapcode Particular. Inserire anche queste, insieme al footage della ragazza, in uno spazio 3D mi ha permesso di dare una profondita' di campo ottima per dare l'idea delle banconote che cadono.

Il background della ragazza e' stato creato in Photoshop, 'timbrando' quelle poche banconote che gia' esistevano nella ripresa originale.
Il set extension e' poi stato inserito in AE come seplice layer e devo dire che fortunatamente ha funzionato senza troppo lavoro.

Altra scena che mi ha dato una certa soddisfazione e' quella del treatro.
La richiesta e' stata quella di inserire i cantanti in un teatrino di marionette.

Partendo dal solito footage bucato con Keylight, e' stato creato un ambiente 3D direttamente in AE in cui tutta la grafica del teatrino e' stata scomposta in diversi layers.

Sono state create 3 differenti Spolights, linkati a Trapcode Lux per dare un piccolo effetto occhio di bue, molto teatrale e per accentuare le ombre.

Come ultimi layers sono stati inserite le silhouette degli spettatori che grazie al depth of field della camera linkato con una espressione ai cantanti, rimangono credibilmente un po' sfuocate.

Il risultato mi pare buono (considerando anche la velocita' del lavoro).
Ovviamente il tutto e' stato equalizzato con Magic Bullet Look, pero' senza preset dato che le riprese originali erano alquanto "originali" nella fotografia (cioe' molto differenti tra loro).

viernes, 29 de mayo de 2009

Alphabet numbers

Ecco alcune immagini di una breve intro per un DVD di presentazione di una societa'
di hardware.

La programmazione e' stata realizzata quasi completamente in 3D Studio Max: sono stati realizzati gli elementi e renderizzati in due video RPF distinti. Il primo sono i tasselli che si compongono, il secondo il background.

In questo modo, semplicemente, ho potuto importare i dati della CAMERA dai file RPF e inserire in AE la costrusione delle linee e i lens flare.
In questo caso ho usato Knoll Light Factory EZ e LF ChromaFan usando come Location Layer i tasselli che si costruiscono.

In ultimo ho aggiunto la costruzione del nome della societa' con un semplice preset di ANIMATION-TEXT con una piccola espressiocina di wiggle da interrompere al sesto secondo per cui;

if (time<6.2) transform.opacity

Per finire un po' di constrasto con CURVES su un ADJUSTMENT LAYER.

martes, 12 de mayo de 2009

Sky Cinema Intro

Posto le prime immagini di una nuova animazione per un promo di Sky Cinema.

Ancora in fase di finalizzazione, l'animazione e' solo una parte di un montato piu' complesso di circa 3 minuti, in cui vengono segnalati alcuni film in programmazione.

La realizzazione e' in tecnica mista 3D con 3D Studio e After Effects importando gli RPF con gli Helper di MaxtoAE. In questo modo le immagini riflesse suhli elementi 3D possono essere sostituite con facilita' in After Effects senza dover aspettare i rendering di 3D Studio.

In effetti questa e' una tecnica davvero utile quando di vogliono velocizzare i rendering.
Un buon metodo e' inoltre quello di renderizzare tutti gli elementi 3D separati in modo tale da poterli comporre in diversi layer anche in AE.

Per finire al momento ho messo un magic bullet Look, date alcune differenze di color correction che c'erano tra gli elementi.